Arriva una grossa novità per quanto riguarda il contributo a fondo perduto per il commercio al dettaglio. Ne avrete sicuramente sentito parlare ed è un incentivo notevole per questa categoria. In questo articolo vi farò vedere tutti quelli che vi possono richiedere accesso.

Contributo a fondo perduto commercio al dettaglio per il 2022

Delle diverse forme di contributo a fondo perduto vi ho parlato in diversi altri articoli presenti qui nel mio blog. C’è ancora tempo per fare richiesta per ottenere questo (la possibilità di richiesta parte dal 3 maggio fino al 24 dello stesso mese). Qui entrerò nel merito della questione ma se vuoi avere maggiori specifiche puoi consultare tutto sul sito del MISE. Possiamo parlare già di legge in vigore visto che è entrato già ufficialmente in Gazzetta Ufficiale qualche giorno fa.

Ma vediamo insieme quali sono i “paletti” del nuovo contributo a fondo perduto per il commercio al dettaglio, che sblocca molte risorse dopo oltre due mesi che se ne parlava. Ecco i requisiti richiesti:

  • I ricavi riconducibili al 2019 non devono essere superiori a 2 milioni di euro;
  • Rimane in sostanza la riduzione del fatturato di almeno il 30% nel 2021;
  • Si deve avere necessariamente la propria sede fiscale e operativa in Italia;
  • Bisogna essere regolarmente iscritti al ‘Registro Imprese’;
  • Al momento della richiesta non bisogna essere sottoposti alla procedura di liquidità;
  • Non essere destinatarie di sanzioni interdittive.

I codici ATECO che possono richiedere il contributo a fondo perduto per commercio al dettaglio

Sono molti i codici ATECO che possono fare richiesta per il contributo a fondo perduto per il commercio al dettaglio. Ve li elenco qui di seguito [SE RIENTRI IN UNA DI QUESTE CATEGORIE CONTATTAMI PER FARE RICHIESTA AL FINANZIAMENTO]:

  • 47.19 – Commercio al dettaglio in altri esercizi non specializzati
  • 47.30 – Carburante per autotrazione in esercizi specializzati
  • 47.43 – Apparecchiature audio/video
  • 47.5 e 47.6 – Prodotti per uso domestico e articoli culturali e ricreativi
  • 47.71 – Articoli di abbigliamento
  • 47.72 – Calzature e articoli in pelle
  • 47.75 – Articoli di profumeria e di erboristeria
  • 47.76 – Fiori, piante, semi, fertilizzanti, animali domestici e alimenti per animali domestici
  • 47.77 – Orologi e articoli gioielleria
  • 47.78
  • 47.79 – Articoli di seconda mano
  • 47.82 – Prodotti tessili, abbigliamento e calzature
  • 47.89 – Commercio al dettaglio ambulante
  • 47.99 – Altro commercio al dettaglio al di fuori di negozi, banchi o mercati

Come presentare la domanda per il fondo perduto per commercio al dettaglio

Come presentare la domanda per il fondo perduto? Vediamolo qui insieme! Come detto poco sopra, si ha tempo fino al 24 maggio, più esattamente fino alle ore 12. Ci sono delle specifiche che vanno inserite obbligatoriamente nell’iter di presentazione della richiesta (ammontare dei ricavi 2019 e 2021, importo del contributo richiesto, IBAN intestato al soggetto richiedente).

Per fare richiesta puoi contattarmi direttamente al numero del mio studio allo 06.9390386  oppure compilare in 30 secondi il modulo che TROVI QUI. Esaminerò immediatamente la tua richiesta al fine di presentare correttamente e nelle tempistiche previste la tua domanda!